GLI SPARTANS LOTTANO E SOFFRONO MA NON BASTA: VINCE PARUZZARO

Buona partenza degli Spartans nella gara contro i Vikings Paruzzaro ma, nell’ultimo quarto, i gialloneri calano drasticamente e perdono il match. A segnare la fine ci pensano le triple biancorosse, in gran parte assenti per i primi 30 minuti di gioco, di Dalleolle e Zanoletti. Il risultato, nettamente crudele per la gara vista, è di 85 a 68.

Inizio contratto da parte di ambedue le squadre, con difese decise e molto attente a non bucare sulle incursioni, tuttavia sono i gialloneri ad avere una partenza più decisa .Le palle recuperate dai ragazzi di coach Facchin portano alle ripartenze veloci ciniche, anche se non riescono ad allungare sugli avversari. Nel secondo quarto la gara cambia faccia: le distrazioni difensive mescolate ai troppi errori in fase di costruzione portano gli Spartans a rincorrere i biancorossi, i quali fuggono con le incursioni di Romani, tra cui la tripla dello stesso ex sulla sirena. Si va negli spogliatoi con il punteggio di 42 a 36.

Al rientro sul parquet gli Spartans impongono il loro ritmo e, grazie allo splendido lavoro difensivo e il cinismo di Guffanti e Huti, riescono a rosicchiare man mano il risultato lasciando nell’ultimo quarto il destino del match. L’inizio della frazione finale è anche positivo per i gialloneri con parecchie palle recuperate, tuttavia trovando con fatica la via del canestro. Dopo il timeout di coach Romerio, i gialloneri sono irriconoscibili: gli Spartans calano drasticamente di condizione rimanendo a guardare inermi Zanoletti e Dalleolle trovare il fondo della retina. A giochi ormai fatti, Huti tenta una reazione d’orgoglio mettendo a segno una tripla ma il risultato è ormai nelle tasche di Paruzzaro. Il match si conclude con un amaro 85 a 68.

Prestazione, come molto spesso è accaduto in questa stagione, positiva solo in parte: i primi tre quarti giocati con la giusta attenzione in entrambe le metà campo sono stati gettati via nell’ultima frazione, quando la palla ha iniziato a scottare. Non basta la prestazione offensiva super di Huti, autore di 27 punti, a dare una scossa ai gialloneri, ancora fermi a una sola vittoria in questa stagione. Nonostante la sconfitta, tuttavia, vanno anche trovati dei punti di merito: Bonelli, ampiamente in fase di ripresa, ha interpretato una gara lucida, con poche sbavature e ottima “garra”, assieme a Luca Angelino. Nella speranza di riuscire a recuperare le batterie in fretta dopo due gare in cinque giorni, si dovrà continuare il lavoro in settimana per finire la prima fase e prepararsi all’inferno della seconda.

Prossimo appuntamento venerdì 2 febbraio alle ore 21, dove gli Spartans scenderanno in campo contro la resiliente Oleggio. Nel match di andata, peggior prestazione borgomanerese, non c’è stata assolutamente partita: con 101 punti subiti, è stata la performance più negativa nella storia di questa recente squadra, pertanto si dovrà reagire e riscattarsi, quantomeno con una gara degna di essere chiamata tale.

Di seguito i tabellini:

Vikings Paruzzaro – Spartans 85–68

(17-19, 42-36, 62-59)

Paruzzaro: Zanoletti 21, Dalleolle 16, Thiella 3, Romani 21, Deferrari 3, Bertolio 6, Servini 10, Fornara 2, Favero 3, Scolamacchia, Ottone. All. Romerio.

Spartans: Marazino, Hryhoryev, Angelino 11, Breganni, Zirotti, Huti 27, Guffanti 16, Vicario ne, Bonelli 14. All. Facchin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.